top of page

Autovelox preventivamente segnalati e ben visibili forse la comprensione è difficile per alcuni.

Oggi riusciamo a documentare con fotografie inequivocabili come la Polizia Stradale di Feltre (BL) effettua i controlli elettronici delle velocità sulla Valsugana rispettando rigorosamente il regolamento e sopratutto l'etica professionale.



Il fatto lo registriamo il 14 marzo alle ore 15 circa sulla SS47 Valsugana in direzione Bassano-Trento, per dare un punto più preciso vicino l'abitato di Marticelli di Grigno.


Cosa dice il codice della strada: "Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice. Le modalità di impiego sono stabilite con decreto del Ministro dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’interno".


Poi ci sono i sani principi ispiratori dei controlli elettronici sulle velocità, che dovrebbero essere bene impressi in ogni operatore di polizia che li svolge, ovvero che l’autovelox è ancora percepito dal cittadino come strumento punitivo, come quel modo antipatico per far cadere i conducenti nella trappola e fare comminare multe a più non posso alle Forze dell’Ordine, insomma fare cassa.


autovelox
SS47 Loc. Martincelli Grigno

Ma non dovrebbe incece essere così, perche un servizio di controllo della velocità se espletato nel rispetto delle direttive, delle norme e delle leggi vigenti è indiscutibilmente utile. Segnalare in modo adeguato la presenza del dispositivo, senza posteggiare l'auto di pattuglia nella rientranza di una piazzola di emergenza e magari in un tratto di strada curvilineo che la rende ancora piu nascosta, significherebbe rendere effettivamente un servizio di prevenzione ed educazione stradale, in modo implicito, utile a ridurre o limitare la velocità di marcia delle auto in transito. Al contrario invece, come vediamo stiamo sempre a parlare delle solite "imboscata" al fine di staccare multe e tornare magari dal proprio superiore col conteggio finale di quanto incassato.


Nessuna prevenzione quindi, chi correva prima corre anche dopo, chi ha una macchina in leasing o con targa estera non pagherà mai e chi sta andando al lavoro con l'auto di proprietà, viene invece bastonato da qui arriva la fondata idea che un servizio in orgine nobile come l'autovelox, sia oggi, per colpa di questi pochi operatori di polizia, divenuto lo strumento per una tassa occulta.


Non scordiamo poi che la Corte di Cassazione, ha equiparato l'autovelox nascosto o non perfettamemte visibile al reato di truffa. Gli Ermellini della seconda sezione penale, hanno infatti previsto che "può essere perseguito per il reato di truffa chi posiziona l'autovelox in modo tale da risultare occultato agli ignari automobilisti". Il problema riguardava, proprio l'uso illegittimo dell'apparecchiatura configurato dal posizionamento effettuato in maniera poco ortodossa che, purtroppo, nonostante le numerose circolari ministeriali che sono state emanate nel corso del tempo, in alcune Amministrazioni Locali e dello Stato continua ad essere all'ordine del giorno come documentiamo anche oggi.


dirigente
Luciana Giorgi Dirigente Polizia Stradale Belluno

Un altra decisione analoga e piu recente della Cassazione nella sentenza del 2022 dove ha individuato l’esatta interpretazione, tra due possibili, del comma 6 bis dell’articolo 142 Codice della Strada. Quest’ultima recita: “Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi (…)”. Quindi, non solo la loro segnalazione preventiva, ma anche la loro visibilità da parte degli utenti della strada? Stando ai magistrati, “preventivamente segnalate” è diverso dal significato di “ben visibili”. Di conseguenza un oggetto o uno stato dei luoghi possono risultare preventivamente segnalati, ma allo stesso tempo non essere ben visibili. Viceversa, possono risultare molto visibili, ma nello stesso non essere segnalati in maniera preventiva.


Ci aspettiamo qualche iniziativa da parte della Dirigenza della Polizia Stradale perche a Feltre ci basterebbe la Polizia Locale con i controlli imboscata.




Comments


bottom of page