top of page

Feltre (BL): Ennesima "imboscata" della Polizia Locale sulla Culliada... Ma non fanno cassa con i velox.

Venerdì scorso, 23/02/2024, in pieno diluvio universale dove chi era alla guida già doveva far fronte ad evidenti e pericolose difficioltà di guida, ma per la Polizia Locale di Feltre non bastavano ed allora perche non mettersi nascosti dietro un albero senza cartello di preavviso a debita distanza e portare a casa qualche soldino facile facile.


Feltre
Feltre (BL) Pattuglia della Polizia Locale

IN CASO DI CONTROLLO ELETTRONICO DELLA VELOCITA’ MEDIANTE POSTAZIONE MOBILE A QUALE DISTANZA DALLA STESSA DEVE ESSERE COLLOCATA LA SEGNALETICA DI AVVISO? LA NORMATIVA PREVEDE DISTANZE MINIME, ANCHE IN RELAZIONE ALLA TIPOLOGIA DI STRADA?


Riportiamo il pronunciamento della Corte di Cassazione del 14/09/22 per la quale “…l’art. 2 del D.M. 15/8/2007 (secondo cui dell’installazione dei dispositivi o mezzi tecnici di controllo deve essere data preventiva informazione agli automobilisti) non stabilisce una distanza minima per la collocazione dei segnali stradali o dei dispositivi di segnalazione luminosi ma solo l’obbligo della loro istallazione con adeguato anticipo rispetto al luogo del rilevamento della velocità, in modo da garantirne il tempestivo avvistamento."


L’art. 142 comma 6-bis Codice della Strada recita: “Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi,  conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice. Le modalità di impiego sono stabilite con decreto del Ministro dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’interno.”


La Direttiva del Ministero dell'Interno del 21/07/2017 dice chiaramente che: I segnali stradali e i dispositivi di segnalazione luminosi ivi previsti devono essere installati con adeguato anticipo rispetto alla postazione di rilevamento della velocità, e in modo da garantirne il tempestivo avvistamento, in relazione alla velocità locale predominante. A tal fine si ritiene adeguata una distanza minima, secondo il tipo di strada, pari a quella indicata dall’art. 79, comma 3, del regolamento, per la collocazione dei segnali di prescrizione. …“.


feltre
Altra imboscata Polizia Locale Feltre

Il decreto (quello del 15/08/07) non fissa una distanza minima tra il segnale stradale o il dispositivo luminoso di preavviso e la postazione di controllo a cui si riferisce ma, più genericamente, stabilisce che tale distanza deve essere “adeguata”, in relazione alla velocità locale predominante. Salvo casi particolari, in cui l’andamento plano-altimetrico della strada o altre circostanze contingenti rendono consigliabile collocarlo ad una distanza diversa, si può ritenere che tra il segnale o il dispositivo luminoso e la postazione di controllo possa essere “adeguata” la distanza minima indicata, per ciascun tipo di strada, dall’art. 79, comma 3, Reg. per la collocazione dei segnali di prescrizione.“. Sulla base della norma regolamentare e salvi i casi in cui l’andamento della strada o altre circostanze rendono consigliabile collocare il segnale a una distanza diversa, si ritiene quindi che tra quello e la postazione possa essere “adeguata”  la seguente distanza:

  • 250 metri per le autostrade e le strade extraurbane principali,

  • 150 metri per le strade extraurbane secondarie e urbane di scorrimento,

  • 80 metri sulle altre strade


Scherzi a parte, è vero che dal prossimo mese di marzo con l'emanazione del nuovo decreto di attuazione sugli autovelox, queste imboscate saranno vietate in modo ancora più netto e chiaro, in quanto con limite 50 Kmh o inferiore non si potranno utilizzare gli autovelox, ma intanto oggi questi evidenti tranelli al solo fine di incassare e incassare, continuando ad usare i cittadini come bancomat, altro che sicurezza stradale.


Proviamo a pensare con la pioggia che cadeva in quel momento, se un automobilista che si accorgeva all'ultimo istante dell'autovelox avesse incautamente frenato bruscamente all'ultimo istante... Siamo veramente alla follia altro che sicurezza stradale, siamo basiti e increduli che tutte le Autorità preposte alla vigilanza permettano questo ladrocinio in chiarissima violazione di leggi e regolamenti, ma sopratutto ci chiadiamo dove si sia perso il SENSO DI LEGALITA' che tutti coloro che indossano una divisa dovrebbero avere.


Segnaleremo anche questo ennesimo abuso della Polizia Locale di Feltre al Prefetto di Belluno e al Sindaco di Feltre, sperando che qualcuno faccia al Comandante dei Vigili una "tirata di orecchi" magari assieme ad una sana lezione di aggiornamento professionale per rinfrescargli leggi e i regolamenti vigenti in materia di controlli elettronici, perche volutamente o meno pare averli scordati.






Comentarios


bottom of page