top of page

Fondi PNRR al Comune di Quero Vas (BL). A breve pubblicheremo l'inchiesta di Altvelox.

Il Ministero della Cultura ha finanziato con il PNRR proposte per la rigenerazione culturale e sociale di piccoli borghi storici, piccoli siti culturali, patrimonio culturale religioso e rurale, fondi ai quali anche il Comune di Quero Vas con il Sindaco Bruno Zanolla hanno attinto.



L’avviso pubblico, dedicato ai piccoli borghi storici, è finalizzato a promuovere progetti per la rigenerazione, valorizzazione e gestione del grande patrimonio di storia, arte, cultura e tradizioni presenti nei piccoli centri italiani, integrando obiettivi di tutela del patrimonio culturale con le esigenze di rivitalizzazione sociale ed economica, di rilancio occupazionale e di contrasto dello spopolamento.


Le finalità del presente finanziamento cita il Ministero della Cultura, è quella di sostenere i comuni italiani in cui è presente un borgo storico... "caratterizzati da una marginalità economica e sociale ...".


L'articolo 1 del bando pubblico per accedere ai fondi del PNRR recita testualmente: "L'avviso si rivolge in particolare ai quei piccoli centri collocati prevalentemente nelle aree marginali del paese, spesso caratterizzati da fragili economie, aggravate oggi dagli effetti della pandemia da Covid 19, segnati dalla presenza di gravi criticità demografiche e ambientali".


quero
Centro Culturale Bice Lazzari - Quero Vas

Il bando poi ci spiega anche cosa si intende per "Borghi Storici"... ed allora apprendiamo che: "Ai fini del presente bando, per borghi storici si intendono quegli insediamenti storici chiaramente identificabili e riconoscibili nelle loro originarie caratteristiche tipo-morfologiche, per la permanenza di una prevalente continuità dei tessuti edilizi storici e per il valore del loro patrimonio storico-culturale e paesaggistico".


Nei mesi scorsi, abbiamo richiesto al Sindaco di Quero Vas - Bruno Zanolla di fornirci una serie di documenti riferiti alla spesa di € 95.000, soldi pubblici derivanti dai proventi delle multe autovelox anno 2022 incassati dal Comune stesso nel 2022 e spesi per la parte stradale del centro culturale "Bice Lazzari".



Il Sindaco Bruno Zanolla, ci ha risposto che la nostra associazione non ha titolo per ottenere questi documenti che invece darebbero la prova che essi siano stati effettivamente spesi per la sicurezza stradale dei cittadini che anche la nostra associazione rappresenta a livello nazionale autorizzata dallo stato.


Ma siccome non ci arrendiamo facilmente, abbiamo scoperto che il Sindaco ha fatto richiesta di ricevere fondi del PNRR per un progetto riferito ai "Borghi Storici" dove rientra proprio anche questo oramai famoso centro culturale "Bice Lazzari" ed allora perche non approfondire...


Seguiteci nelle proossime settimane vi pubblicheremo i documenti che abbiamo scoperto.








コメント


bottom of page