top of page

PASSO GIAU L'AUTOVELOX CHE INCASSA DI PIU IN ITALIA CON LE MULTE


COLLE SANTA LUCIA (BELLUNO) - Che le Dolomiti fossero care lo si sapeva già. Ma poche volte il ragionamento si sofferma sul costo supplementare dell'andare in montagna. Quasi un pedaggio dolomitico cui si incorre quando si corre troppo. Stiamo parlando degli autovelox, posizionati spesso lungo rettilinei e talvolta vicino ai Passi, che funzionano come veri e propri bancomat per le casse comunali rappresentando una svolta per i bilanci di piccole amministrazioni (almeno dal punto di vista della manutenzione stradale). Ne è un caso paradigmatico Colle Santa Lucia, un piccolo fazzoletto di terra a nord della provincia di Belluno, che nel 2021 ha raccolto oltre mezzo milione di euro soltanto dalle violazioni dei limiti massimi di velocità. Calcolando che il comune conta 355 anime, vengono 1.555 euro per residente: un dato che dal 2019 permette al comune di primeggiare a livello nazionale per il rapporto tra multe e residenti. Se si guardano i numeri assoluti sono 552.367 euro che il municipio ha iscritto a bilancio consuntivo nel 2021 (i dati sono stati estrapolati dal sito web del ministero dell'Interno che ha pubblicato i rendiconti dei proventi delle multe). Mezzo milione di euro da un solo autovelox posizionato sul Passo Giau. Zero invece gli introiti da qualsiasi altra violazione del Codice della strada: nessun automobilista senza cintura di sicurezza o impegnato a massaggiare o ancora in divieto di sosta.

FONTE IL GAZZETTINO 21 GIUGNO 2O22


31 visualizzazioni

Commenti


bottom of page