top of page

Torri del Benaco (VR): Tutti i Giudici sono concordi. Quell'autovelox è illegale nuova sentenza che annulla multe e restituisce i punti patente.

Anche oggi un Giudice di Pace di Verona ha accolto un nostro ricorso, ed ha delegittimato l'autovelox Killer di PAI perche non ha la prevista omologazione. Multa annullata e punti patente restituiti al cittadino assistito da Altvelox.


autovelox
SR 249 Località PAI - Torri del Benaco (VR)

Questa sentenza la ha emessa il Giudice Giuliano Crivellaro, in sintonia con tutti gli altri Giudici di Verona, ha emesso sentenza in quanto il rilevatore elettronico utilizzato dal Sindaco "sceriffo" Stefano Nicotra, non ha la prevista omologazione, il Comune di Torri del Benaco, difeso dall'Avvocato Luca Sorpresa per l'ennesima volta ha ottenuto una avversa decisione della Giustizia.


Il principio primario che il Giudice ha preso in considerazione nella sua decisione, è quello citato e ribadito anche dalla Corte di Cassazione n. 17214 del 19/08/2016 secondo cui li giudice che ritenga evidente li difetto di allegazione e prova può - in applicazione del principio della "ragione più liquida" - invertire l'ordine delle questioni e, in una prospettiva aderente alle esigenze di economia processuale e di celerità del giudizio valorizzate dall'art. 111 Cost., respingere la domanda sulla base di detta carenza, posto che l'accertamento sulla sussistenza dell'inadempimento, anche se logicamente preliminare, non potrebbe ni ogni caso condurre ad un esito del giudizio favorevole per l'attore.


nicotra
Stefano Nicotra - Sindaco Torri del Benaco

Tanto premesso, scrive il Giudice, l'opposizione può trovare accoglimento con riferimento all'eccepita carenza di omologazione dell'apparecchiatura autovelox utilizzata: l'amministrazione convenuta ha dimesso il decreto di approvazione TCS n. 378 del 09.09.2021 del MIT chiarendo che l'apparecchiatura di rilevazione della velocità in uso al Comune è stata "approvata"' quale sinonimo di "omologazione".


Senonchè l'art. 142 comma 6° CdS prescrive espressamente che "per la determinazione dell'osservanza dei limiti di velocità sono considerate fonti di prova le risultanze di apparecchiature debitamente omologate...". L'apparecchio utilizzato non è conforme al dettato normativo: il verbale viene annullato e le spese di lite compensate alla luce della equivoca e contestabile interpretazione ministeriale diffusa alle autorità di pubblica sicurezza con la circolare n. 9 del 22.03.2007 Ministero delle Infrastrutture.


Tra l'altro confidiamo che il Ministro Salvini, come annunciato al Senato, confermi che gli autovelox non possono essere utilizzati sulle strade con limite 50 Kmh o inferiore e pertanto a breve questa illegale installazione elettronica sarà dismessa e noi verremo a Pai per un brindisi.












Comments


bottom of page